Voglio morire con indosso i miei blue jeans

La storia dei blue jeans, dai minatori a Marilyn Monroe.





"Se chiedi a qualcuno perché indossa i blue jeans e ti risponderà "perché è comodo", sta mentendo."










Se chiedi a qualcuno perché indossa i blue jeans e ti risponde "perché è comodo", ti sta mentendo in un modo così totale che credo stia mentendo anche a se stesso. Il denim è un materiale resistente e robusto pensato per resistere al tempo e agli elementi. Letteralmente qualsiasi altro tessuto si sentirebbe meglio sulla tua pelle.

In generale, quando le persone dicono che qualcosa che indossano è "comodo", intendono che è psicologicamente comodo, non fisicamente comodo.


I blue jeans furono in realtà una scoperta accidentale nel XVIII secolo, quando le persone a Nimes, in Francia, tentarono di replicare un robusto tessuto italiano chiamato serge. Quello che hanno creato è stato "serge de Nimes" o, come è stato abbreviato, "denim".

Tuttavia, per quanto riguarda le persone moderne, la storia dei blue jeans iniziò davvero quando un immigrato bavarese di nome Levi Strauss portò il denim in America nel 1853. Viveva a San Francisco all'epoca, quando la corsa all'oro raggiungeva il suo picco. Gli uomini andavano a ovest in cerca di fortuna e passavano mesi accampati in climi spesso inospitali; pantaloni fatti di tessuto tradizionale sarebbero stati distrutti nel giro di poche settimane.

I blue jeans, però, erano perfetti sia per i cowboy che per i minatori. Stranamente, anche i blue jeans sono diventati popolari tra i giocatori di polo. I loro pantaloni potrebbero essere facilmente rovinati se cavalcassero tra i rovi su un cavallo, e suppongo che non sia molto aristocratico andare in giro davanti a un gruppo di spettatori con un grande buco nei pantaloni.







"I cowboy, le cowgirl e gli attori che li interpretavano avevano bisogno del denim."











Avrai ormai accertato che una risposta del tutto valida a "Perché indossi i blue jeans?" è "Sono robusti e durevoli e quindi durano a lungo." Questa è una buona risposta. O dovrebbe essere! Ma non è necessariamente vero come in passato. I blue jeans sono richiesti da così tante persone ora che la maggior parte dei produttori ha abbandonato i telai tradizionali per attrezzature moderne che producono denim più sottile e di qualità inferiore solo per soddisfare la domanda.


Come siamo arrivati ​​a un mondo in cui non puoi uscire senza vedere qualcuno che indossa i jeans?


Si ritiene che il miglior denim oggi sia prodotto in Giappone, dove c'è una domanda leggermente inferiore, in parte a causa di una popolazione molto più piccola (a livello globale, il 39% dei blue jeans viene acquistato da nordamericani, mentre le persone in Giappone e Corea acquistano circa il 10%). Allora come siamo arrivati ​​a un mondo in cui non puoi uscire senza vedere qualcuno che indossa i jeans? Come nel caso di tante tendenze, puoi incolpare le star del cinema.


James Dean rese popolare i blue jeans nel film Rebel Without a Cause nel 1955. Indossava una maglietta, una giacca di pelle e jeans, un'uniforme che gli uomini iniziarono a copiare immediatamente. Dal momento che le persone in molti casi non avevano accesso a Internet e nemmeno alla televisione, i film e gli attori in essi hanno influenzato l'immaginazione del pubblico ancor più di quanto non lo faccia ora. Inoltre, Rebel Without a Cause era un film in cui l'abbigliamento spiccava. Anche se originariamente doveva essere un'immagine in bianco e nero, lo studio ha deciso di realizzare il film a colori; I Lee 101 Riders di Dean sono stati tinti in massa per rendere il blu particolarmente accattivante.

Dean rappresentava anche una razza di star più nuova, più giovane e spigolosa. La giacca di pelle e i blue jeans che Dean indossava nel film simboleggiavano che non voleva avere niente a che fare con la periferia. Non desiderava un lavoro dalle 9 alle 5 come quello che aveva suo padre. Invece, desiderava ardentemente l'avventura e il significato alla maniera, diciamo, di un cowboy. E come puoi trasmettere che non voleva essere rinchiuso dalla società? Facendogli indossare pantaloni da cowboy, ovviamente.


Non sorprende che un'intera classe di giovani abbia immediatamente iniziato a replicare il look.


Questo è un sentimento a cui possono relazionarsi più di pochi adolescenti. In effetti, il film è spesso collegato all'ascesa della nozione stessa di cultura adolescenziale in America. Abbinalo al fatto che anche Marlon Brando indossava i jeans in The Wild One (1953) e che Elvis (che è cresciuto in una fattoria) li indossava sempre, e non sorprende che un'intera classe di giovani abbia immediatamente iniziato a replicare il Guarda.


Questo spiega perché giovani uomini incompresi che non volevano diventare i loro padri iniziarono a indossare blue jeans, ma che dire delle giovani donne incomprese? Puoi dare credito a Marilyn Monroe per questo. Li indossava probabilmente nel suo film migliore, The Misfits, dove interpretava una donna che se ne andava con un gruppo di ... cowboy. Il suo vestito era essenzialmente la versione femminile del vestito Rebel Without a Cause di James Dean.


E, fatto interessante: la maggior parte delle persone gravita, per tutta la vita, verso gli stili che erano popolari quando erano adolescenti. Ciò non significa che se ti vesti da goth da adolescente continuerai a farlo per sempre, ma significa che un ampio gruppo di baby boomer vede i blue jeans e istintivamente pensa: "Questo è ciò che indossano le persone cool". Di conseguenza, hanno continuato a indossarli praticamente per sempre, al punto che sono diventati la norma.


Il che ci porta al punto che indossi blue jeans perché tuo padre pensa che siano fantastici, un contrappunto ovviamente esilarante alle loro origini giovanili incomprese. Quando Bradley Cooper gira un film in cui sottintende che gli uomini duri ed estranei indossano tutti pantaloni di carta stagnola, o pantaloni fatti con il tenero vello di un agnello, allora forse le cose cambieranno di nuovo.


"Ho detto spesso che avrei voluto inventare io i blue jeans: il capo più spettacolare, più pratico, più rilassante e informale. I jeans hanno espressività, sex appeal, semplicità - tutto ciò che io auspico nei miei vestiti."

Yves Saint Laurent

38 visualizzazioni0 commenti